Tre regole per migliorare se stessi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

L’importanza della libertà

La libertà è forse la condizione più importante per l’esistenza umana. Milioni di persone nelle diverse epoche hanno lottato e sono morte per la libertà, la libertà fisica innanzitutto. 

I più grandi pensatori e filosofi di ogni latitudine ed epoca hanno impiegato le loro vite per comprendere gli ingredienti della libertà, la libertà della mente.

Libertà è l’opposto di schiavitù. Esiste la schiavitù fisica e quella mentale. Le due non viaggiano sempre insieme, anzi spesso non sono per nulla collegate. Così, si può essere liberi fisicamente, ma schiavi mentalmente. Oggi la schiavitù non esiste più, almeno non quella fisica nel mondo occidentale. Ma esiste molto quella mentale: sono le nuove dipendenze che ci troviamo a vivere. Ci sono sempre state, sia ben chiaro, ma la tecnologia ne ha soltanto amplificato la diffusione e l’impatto nella vita delle persone.

Si può pensare di essere liberi non solo fisicamente, ma anche mentalmente? Sì certo, si può eccome. L’ingrediente di base si chiama coraggio. Il coraggio di apparire forse fuori dal coro (non anticonvenzionale, che è un modo diverso per essere convenzionali al contrario), egoisti (sanamente), eccentrici.

Per essere liberi possiamo rifarci alle regole millenarie delle Upanisad, testi filosofici indiani di oltre 2500 anni (lett. “sedersi vicino” al maestro saggio).

3 regole per scoprire la nostra libertà interiore

Possiamo sintetizzare l’infinità di regole di saggezza in 3 regole fondamentali per liberarci dalle dipendenze e scoprire la libertà interiore profonda:

  1. Nessun attaccamento alle cose materiali e immateriali: più ci aggrappiamo alle cose, alle persone, alle emozioni, più le vogliamo trattenere, più le vogliamo tenere con noi, più vogliamo essere certi che… e più sentiremo l’ansia del distacco e la caducità immanente nelle cose.
  2. Lasciar andare: impariamo a godere le cose per quello che sono quando sono e lasciar andare. Se lasciamo andare possiamo godere delle cose, delle emozioni che provocano, senza distrarci nel tentativo (vano) di possederle a lungo. Inoltre lasciando andare facciamo spazio per nuove emozioni, nuove esperienze, nuove persone, nuovi oggetti. Non è una buona idea essere accumulatori compulsivi di cose, persone, emozioni.
  3. Imparare a scorrere insieme. La vita è movimento. Il tempo scorre, la vita scorre. Cercare di fermare le cose, di trattenerle qui ora è come voler fermare il tempo, che oltre a non essere possibile è un atto di morte e non di vita. Vita vuol dire evolversi, cambiare, andare incontro al nuovo.
Ascolta “#371 – Camminiamo sempre dentro noi stessi.

Riscoprire noi stessi e le nostre emozioni

Se vogliamo essere liberi godiamo dell’età che abbiamo e di quella che sta arrivando, rughe, capelli bianchi e pancetta compresa. Se vogliamo essere liberi godiamo del tempo trascorso davanti al computer in ufficio cercando di renderlo un buon tempo, solo così potremo poi godere del tempo sotto l’ombrellone in spiaggia o davanti ad una cascata in contemplazione. Se vogliamo essere liberi, godiamo delle emozioni con i nostri figli piccoli lasciando andare i pensieri che cresceranno; solo così potremo godere del tempo trascorso con loro quando saranno grandi e ragioneremo insieme. Se vogliamo essere liberi non attaccatevi alla vostra casa, alla macchina, al vestito, all’orologio, al cellulare. Godete l’uso e le meraviglie di scoprire cose che non avevate notato prima. Se volete essere liberi godetevi la persona amata oggi per quello che è, lasciando andare i pensieri che potrebbe finire, che passeranno i primi tempi e le cose cambieranno, che si entrerà nella routine della quotidianità.

Se volete essere liberi restate semplicemente qui ora osservando e sentendo come nulla è nostro e quindi tutto è nostro, se ce lo permettiamo.

La schiavitù è una questione di testa prima di tutto e noi siamo i primi carcerieri della nostra libertà, dall’attaccamento ai titoli, alle cose, alle persone, alle emozioni, alla vita.

Lasciate andare e avrete tutto. Il resto sono solo pensieri, nulla di vero.

Se vuoi riprendere in mano il timone della tua vita e costruire un futuro più felice, hai la possibilità di farlo. Partecipa al seminario puntosudiME, 3 giornate dedicate a carisma, emozioni, leadership e autostima.

SCOPRI PROGRAMMA DEL NOSTRO SEMINARIO RESIDENZIALE “PUNTOSUDIME

.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “Come prenderci cura delle nostre ferite: ce lo spiega l’arte del KintsuKuroi


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).