Strategie per sviluppare l’Intelligenza Emotiva

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Un tempo andava di moda parlare di QI, per indicare il Quoziente Intellettivo che ci avrebbe aiutato a risolvere i problemi e trovare soluzioni con la logica.

Molti hanno abbinato il QI alla intelligenza pura e semplice di una persona, finché lo psicologo Daniel Goleman diffonde al grande pubblico il concetto di Intelligenza Emotiva. Da quel momento si comincia a parlare di QE, cioè di Quoziente Empatico, quindi la capacità di una persona di essere consapevole e saper gestire le proprie e le altrui emozioni.

COME L’INTELLIGENZA EMOTIVA PUÒ FARE LA DIFFERENZA

Nel tempo questo concetto viene sviluppato e con l’aiuto delle neuroscienze e dei progressi tecnologici, che ne permettono lo studio, supera addirittura il famigerato QI in termini di importanza quanto a impatto che può avere sulla vita dell’individuo. Non a caso molti di noi non supererebbero probabilmente i test di ammissione a molte facoltà universitarie, fermandosi davanti a problemi di logica o di matematica, ma hanno nella propria vita realizzato imprese ben più grandi. Altro esempio viene da chi a scuola andava così così e poi nella vita ha realizzato grandi imprese professionali o imprenditoriali.

Avere un alto livello di empatia è molto importante nelle relazioni e nel business.

Saper gestire le proprie emozioni, conoscerle, saper entrare in empatia con gli altri, saper usare l’intuito, avere buona consapevolezza di sé stessi è molto più importante sulle scelte che compiamo del saper risolvere un calcolo matematico o di logica pura.

LEGGI ANCHE QUESTO MIO ARTICOLO:
INTELLIGENZA EMOTIVA“.

PERCHÉ DOVREI PUNTARE SULLE MIE EMOZIONI?

Innanzitutto, il QI (Quoziente Intellettivo) dice molto poco di noi, rimanendo un freddo punteggio ottenuto con appositi test.

Molto di più, invece dice il QE (Quoziente Emotivo), perché considera le nostre competenze emotive, come autocontrollo, empatia, auto consapevolezza, autostima, capacità di ascoltare, di cooperare per risolvere i problemi in team, capacità di problem solving e di adattamento.

In altre parole, il QE fotografa la nostra capacità di vivere insieme agli altri e di relazionarci positivamente con noi stessi.

LEGGI ANCHE QUESTO MIO ARTICOLO:
COME SVILUPPARE EMPATIA VERSO SE STESSI PER ESSERE PIÙ FORTI“.

Avrete conosciuto nella vostra vita imprenditori che non sapevano coniugare un congiuntivo, ma che nella loro attività avevano costruito un impero; al contrario, avrete conosciuto fior fiore di professori universitari blasonati a cui non affidereste neppure il vostro cane per la passeggiata serale. Insomma, essere intelligenti, nel senso di capacità cognitiva, di per sé conviene ed è sicuramente un plus, ma non assicura né il successo, né la felicità. Ci vuole ben altro nella nostra cassetta degli attrezzi.

DA COSA DIPENDE DUNQUE IL MIO FUTURO

Le capacità sociali, relazionali, empatiche, organizzative, così come l’autostima che è alla base dell’intuito, cioè il sapersi fidare delle proprie sensazioni e seguirle, sono decisamente competenze che chi vuole avere successo (nel senso di realizzare i propri obiettivi) ha bisogno di possedere. Stesso discorso per chi vuole avere una vita più appagante, serena, felice insomma. Il tema non è lavorare tanto, dedicare ore ed ore a sacrificarsi dietro una scrivania, bensì lavorare BENE e avere metodo per fare scelte giuste e avere obiettivi chiari.

Investire su di sé è la scelta più lungimirante che si possa fare: emozioni, autostima, consapevolezza, crescita personale.

Per conoscere da vicino le potenzialità del coaching e cosa può fare per te, scopri la Coaching Academy.

RICHIEDI IL PROGRAMMA DEL PERCORSO
MYP COACHING ACADEMY – SELF COMPETENCIES“:
COMPILA IL FORM E LEGGILO NEL FORMATO PDF.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “Come aumentare l’autostima? Ecco cosa fare per ripartire.


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).