Strategie di marketing e comunicazione: analisi del target di riferimento negli studi professionali

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Un volta effettuata l’analisi S.W.O.T., aver realizzato un adeguato business plan e business model e implementato i canali social e digital, lo studio professionale deve analizzare due elementi fondamentali per costruire un’efficace presenza online.

Il primo è il target di riferimento, ovvero le persone che il nostro studio desidera e dovrà raggiungere. Questo perché se non si conosce il pubblico non si può parlare con le persone giuste.

SCEGLI IL TUO WEBINAR DI GIOVEDÌ IN DIRETTA (ISCRIVITI QUI) E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ TRAMITE IL GRUPPO DI FACEBOOK (PARTECIPA AL GRUPPO)

ANALISI DEL TARGET DI RIFERIMENTO

Ma come si studia il target di riferimento? Principalmente riunendo tre tipi di dati: statistici, quantitativi e qualitativi.

  • Statistici: dai numeri di Google Analytics a quelli di Facebook Insight, fino ai risultati di analisi interne o commissionate ad agenzie specializzate. A questo si possono aggiungere i sondaggi organizzati e qualsiasi altra informazione utili a fornire numeriche utili.
  • Quantitativi: arrivano dai motori di ricerca e sono le informazioni ricavate dalle domande del pubblico. Quando vengono fatte delle ricerche, Google archivia la domanda che poi restituisce in una forma diversa. Uno degli esempi sono i suggerimenti di ricerca, ovvero quella funzione che anticipa una ricerca mentre digitate la vostra.
  • Qualitativi: per estrapolare questi i dati il percorso è meno intuitivo. Il lavoro è più artigianale e si traduce nella ricerca delle informazioni all’interno delle community, come i forum, i gruppi, i luoghi virtuali dove si trovano le persone che ricercano risposte alle loro esigenze e che potrebbero essere il vostro target. Nella lettura di questi commenti vanno studiare le domande, il “tono delle conversazioni”, il modo in cui avviene la comunicazione.

SCEGLI NOI COME PARTNER DELLA TUA COMUNICAZIONE SUL WEB
E COSTRUIAMO INSIEME IL TUO BRAND ON LINE!
SCOPRI DI PIÙ: www.myp.srl/consulenza-web-marketing

ANALISI DEL SITO WEB

Il secondo elemento da prendere in considerazione nelle strategie di marketing e comunicazione è l’analisi del sito web. Questo è necessario per permettere al webmaster di realizzare un sito professionale e performante. Infatti l’analisi ha proprio questo obiettivo: chiarire i punti da approfondire e migliorare.

Vediamo i passaggi fondamentali.

  • Analisi SEO: l’analisi SEO è un passaggio decisivo per uno studio professionale che ha intenzione di creare un sito web e per chi sta lavorando sulla riorganizzazione del proprio lavoro. Nel primo caso non avendo un progetto dovrete creare un sito web, nel secondo caso dovrete massimizzare quello già presente. Per farlo funzionare al meglio l’ottimizzazione per i motori di ricerca è necessaria, in quanto consente di avere una visibilità maggiore.
  • Analisi della struttura: un punto essenziale dell’analisi da concludere prima di creare il vostro sito web o nel caso dobbiate rivisitarlo. In questa fase dovrete fare in modo di realizzare una struttura adeguata a rendere i vostri contenuti fruibili al meglio. In breve dovrà essere facile da consultare e organizzato in modo tale da rendere il lavoro il più semplice possibile ai vostri collaboratori.
  • Analisi della User Experience: il posizionamento e una struttura ottimale da soli non sono sufficienti. Infatti, soprattutto il SEO è legato indissolubilmente al comportamento del lettore. Le vostre pagine devono puntare ad essere un luogo accogliente per il lettore e capace di rispettare dei precisi parametri: velocità di caricamento, ottimizzazione per i dispositivi mobili, form e contatti, equilibrio tra contenuto e spazi adv e un desing accattivante.
  • Analisi dei testi: l’ultimo aspetto, forse il più decisivo è la qualità del copy. L’analisi in questo fase verte sulla scrittura dei testi, su quali contenuti pubblicate sul vostro sito web. Questo punto va tenuto in considerazione da tutti i professionisti, che dovranno adeguare la scrittura alla struttura più performante per il sito e più attuale a livello di “copy” ovvero un testo capace di persuadere e fare in modo che il lettore rimanga il più possibile sulla pagina.

RICEVI IL NOSTRO EBOOK GRATUITO
COME ESSERE TROVATI SUL WEB: PRINCIPI DI SEO”:
COMPILA IL FORM E LEGGILO NEL FORMATO PDF

CONCLUSIONI

L’analisi del business aziendale nel target di riferimento, dai punti di forza alle minacce esterne, un adeguato business plan e un business model sostenibile, sono alcuni imprescindibili pietre su cui costruire il successo del vostro studio professionale.

Nell’era del digitale è però tutto inutile se non siete esposti in maniera ottimale con i vostri canali social e web.

Anche se foste già presenti su tutti i migliori canali non è detto che lo siate in maniera efficace. Per capirlo dovrete affidarvi innanzitutto a due analisi, quella del target di riferimento e quella del sito web.

Per la prima dovrete indagare tre tipologie dati: statistici, quantitativi e qualitativi. Quelli statistici generalmente desumibili da Google Analytics e Facebook Insight, quelli quantitativi dai motori di ricerca e quelli qualitativi dalle conversazioni delle community quali forum o blog.

L’analisi del sito web riguarda invece questi 4 aspetti: l’analisi Seo per ottimizzare la presenza del vostro sito nei motori di ricerca, l’analisi della struttura per rendere i contenuti fruibili facilmente anche ai vostri collaboratori che dovranno implementarli, l’analisi della user experience per garantire al lettore la migliore esperienza possibile sul vostro sito in termini di usabilità e, infine, l’analisi del copy per rendere i testi delle vostre pagine persuasivi e scorrevoli.

VUOI LEGGERE IL SECONDO E IL TERZO PASSO
DEDICATO ALLE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE?
LEGGI “LA SCELTA DEI SOCIAL NETWORK NEL MARKETING LEGALE

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “L’analisi S.W.O.T. negli studi legali


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).