Condividi

Perplexity: tutta la potenza dell’intelligenza artificiale (AI) in azione

Indice dei contenuti

Perplexity è una delle migliori piattaforme di Intelligenza Artificiale conversazionale generativa attualmente in circolazione. Sarebbe più corretto chiamarlo “motore di ricerca” – o meglio ancora “motore di risposte” – grazie alla sua caratteristica principale, che lo distingue da tutte le altre forme di AI (piattaforme, chatbot, modelli linguistici): la capacità di fornire risposte ragionate, complete, aggiornate, con le relative fonti verificabili.

Perplexity è sempre aggiornato in tempo reale – cosa non scontata, dal momento che quasi tutte le altre piattaforme di AI (Google Gemini, Microsoft Copilot, ChatGPT, Claude AI) sono “ferme” all’ultimo loro addestramento, che coincide circa con la scorsa estate (agosto 2023);  Perplexity cerca sul web le risposte in tempo reale, quindi è molto affidabile da questo punto di vista.

Possiamo, quindi, definire Perplexity un motore di ricerca basato sull’Intelligenza Artificiale che fornisce risposte concise e accurate con fonti verificabili.

La società Perplexity, che è dietro la piattaforma omonima, è stata fondata nel 2022 da Denis Yarats, Aravind Srinivas, Johnny Ho e Andy Konwinski, ex dipendenti di Google AI, con l’obiettivo di democratizzare l’accesso alla conoscenza. 

Perplexity si pone come una vera novità rispetto ai concorrenti, grazie alle sue caratteristiche che lo contraddistinguono e lo rendono particolarmente utile per il lavoro, oltre che in ogni altro ambito.

Affidabilità, precisione delle risposte, aggiornamento in tempo reale, indicazioni delle fonti verificabili sono le principali caratteristiche di questa piattaforma, utilissima anche ai professionisti dell’area giuridico economica, come avvocati, notati, commercialisti e consulenti del lavoro, che necessitano di conoscere le fonti e di poter fare affidamento sui contenuti prodotti dall’AI.

Intelligenza Artificiale per Studi professionali

Scopri il nostro corso AI REVOLUTION
di 4+4 ore in webinar live
CORSO BASE e AVANZATO

RICONOSCIUTI N. 4+4 CREDITI FORMATIVI PER CDL

Come utilizzare Perplexity

Per utilizzare Perplexity è sufficiente collegarsi sul web al sito www.perplexity.ai e digitare il prompt necessario per interagire con l’AI e ottenere l’output desiderato. Nel fornire le istruzioni che descrivono il tipo di testo che vuoi generare, puoi specificare il titolo, il tema, la lingua, lo stile, la lunghezza e altre caratteristiche del testo che desideri. Perplexity seguirà le tue istruzioni e produrrà un testo originale e coerente, che potrai modificare, rivedere e condividere a tuo piacimento.

È possibile utilizzare la versione gratuita, anche senza registrazione di un account, con funzioni limitate, al fine di testare le funzionalità e le potenzialità della piattaforma.

perplexity schermata inizio

La creazione di un account gratuito permette di tenere traccia dello storico delle precedenti chat, per riprenderle in seguito.

perplexity account create

Passando alla versione Pro si sbloccano nuove potenzialità e si eliminano i limiti quantitativi all’utilizzo giornaliero della versione gratuita. Perplexity riesce a cogliere le sfumature linguistiche, semantiche e stilistiche delle lingue naturali e a generare testi fluidi, vari e ricchi di informazioni. Attualmente il costo è di 20 dollari al mese e può essere sottoscritto un piano mensile, con possibilità di disdire in qualunque momento, o un piano annuale a 200 dollari all’anno. Gli utenti Pro hanno accesso a modelli aggiornati, inclusi gli ultimi aggiornamenti, come GPT-4 Turbo di OpenAI e Claude 2.1 di Anthropic. Un’altra differenza importante nella versione Pro è la possibilità di caricare file pdf, csv e immagini. 

Possiamo, quindi, sintetizzare in tre punti la differenza tra la versione gratuita e quella a pagamento:

  1. Maggiori limiti quantitativi di utilizzo, quindi maggiori query giornaliere disponibili.
  2. Maggior potenza e precisione di risposta con GPT-4 Turbo.
  3. Possibilità di caricare un numero maggiore di file.
perplexity piattaforma

Rispetto, dunque, a ChatGPT, Claude AI, Google Gemini e Microsoft Copilot, che sono ottimi nel generare testo simile a quello umano, Perplexity AI si concentra sulla precisione delle informazioni e sulla verifica delle fonti. È la sua capacità di ricerca, stile motore di ricerca, a renderlo speciale: risposte precise con fonti verificabili. Rispetto ai motori di ricerca, come Google o Bing, che restituiscono solo pagine di risultati rinviando alle stesse, Perplexity fornisce risposte ragionate, basate sulla AI. Pertanto, Perplexity si pone in una via di mezzo, colmando lo spazio tra AI generativa conversazionale delle piattaforme sopra citate e i motori di ricerca.

Casi d’uso di Perplexity

Oltre alla funzione di ricerca in ogni ambito, Perplexity AI offre una serie di funzionalità molto interessanti, tra cui: 

  • Analisi di file: Perplexity offre la possibilità di caricare file per fare sintesi, traduzioni ed estrarre contenuti.
  • Generazione di immagini: può generare immagini utilizzando (la versione Pro) DALL-E 3 o Stable Diffusion, che sono tra gli strumenti generativi di immagini più potenti attualmente.
  • Generazione di testo: può essere utilizzato per generare testi in diversi contesti, tra cui articoli di blog, post sui social media, email, lettere e altro ancora.
  • SEO: Perplexity può aiutare a creare contenuti più efficaci anche in ottica SEO.
  • Traduzione: Perplexity può tradurre testi da una lingua all’altra con un alto grado di accuratezza.
  • Analisi del sentiment: Perplexity può analizzare il sentiment di un testo per determinare se è positivo, negativo o neutro.
  • Rispondere alle domande: Perplexity può rispondere alle tue domande in modo completo e informativo, anche se sono aperte, complesse o strane.
  • Analisi video di Youtube: inserendo il relativo url permette di ottenere sintesi, traduzioni e riassunti dei punti principali del video.
  • Ragionamento e problem solving: Perplexity è in grado di applicare ragionamenti logici per risolvere problemi complessi e rispondere a domande articolate.
  • Personalità e tono adattabili: il tono e la personalità di Perplexity possono essere configurati per adattarsi a diversi contesti e applicazioni.

Casi d’uso per lo studio professionale

Sono molteplici le applicazioni di Perplexity nell’attività quotidiana dei professionisti e dei collaboratori di studio, sia per le attività più “tecniche” (hard skills), sia per le attività di organizzazione, gestione e sviluppo del business di studio (soft skills).

immagine fatta con ai

In sintesi, Perplexity per uno studio professionale può essere utilizzato per:

  • Creare articoli, blog, newsletter, post sui social media e altri contenuti online in diverse lingue.
  • Scrivere ebook, storytelling nel marketing, sceneggiature e molti altri documenti e contenuti creativi o tecnici.
  • Redigere curriculum, lettere di presentazione, email, proposte, atti giuridici, pareri legali. 
  • Produrre riassunti, parafrasi, traduzioni e altri strumenti di sintesi e riformulazione, per facilitare la comprensione e la comunicazione.
  • Assistenza clienti automatizzata (chatbot per il sito Internet di studio)
  • Tutoring e supporto all’apprendimento
  • Organizzare procedure, organigramma e funzionigramma di studio, business plan, catalogare documenti.

Perplexity Ask è la funzione principale di Perplexity AI e utilizza nella versione gratuita GPT-3.5 di OpenAI – mentre nella versione a pagamento GPT-4 Turbo – e Microsoft Bing per la ricerca sul web con citazioni verificabili.

Vuoi acquisire nuove competenze manageriali?

Scopri il nostro percorso MASTER IN BUSINESS
10 giornate di formazione in webinar live

RICONOSCIUTI N. 20 CREDITI FORMATIVI PER CDL

Limiti di Perplexity

Anche Perplexity, come le altre piattaforme di AI produce testo e immagini, ma non genera direttamente file come pdf, excel o ppt.

La qualità e l’efficacia delle sue risposte dipendono in larga misura dalla quantità e dalla qualità dei dati iniziali forniti per il suo apprendimento. Inoltre, la sua applicabilità può essere influenzata da contesti fortemente specializzati o nicchie, dove la specificità del linguaggio o la mancanza di ampi set di dati possono ridurre la precisione delle sue interpretazioni. 

Infine, questioni legate alla privacy e alla sicurezza dei dati rappresentano una sfida aperta e in continua evoluzione.

La piattaforma può talvolta generare testi non accurati o fuorvianti, come ogni altro strumenti di AI, che deve sempre essere utilizzando con vaglio critico e conosciuto nel suo funzionamento di base per poter fornire il meglio del supporto. Sta a noi verificare, correggere e validare i testi che ottieni da Perplexity, e usarli in modo appropriato e legale.

Perplexity integra principi di responsabilità ed etica nell’uso dell’AI, evitando di produrre contenuti offensivi, dannosi o inappropriati.

La versione Pro vale la pena?

Dipende dall’uso che ne dovete fare. Se è sporadico e occasionale, allora la versione gratuita può soddisfare le esigenze del momento. Laddove, invece, si necessita di un assistente più potente, preciso e affidabile a cui fare ricorso in modo costante, allora la versione a pagamento vale tutti i soldi dell’abbonamento (al momento 20 dollari al mese) che sono nulla rispetto al valore che può offrire.

La raccomandazione è sempre la stessa: per poter trarre il meglio è necessario conoscerne le funzioni principali, saper formulare i prompt e saper sottoporre a verifica gli output forniti, perché l’AI deve essere un supporto e mai un sostituto dell’essere umano. 

Cosa aspetti, è arrivato il momento di aprire un account e cominciare ad utilizzare Perplexity!

Se vuoi imparare in modo facile e veloce ad utilizzare bene Perplexity, ti invitiamo a partecipare al prossimo seminario dedicato all’uso dell’Intelligenza Artificiale AI REVOLUTION.

APPROFONDISCI

Guida breve a Perplexity AI e Claude AI

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?
Leggi anche: “ChatGPT per avvocati: casi d’uso e funzionalità da conoscere

Mario Alberto Catarozzo - Founder Partner & CEO MYPlace Communications

In evidenza

Risorse correlate

AI Revolution

Corso base e avanzato di Intelligenza Artificiale per Studi professionali

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    * I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

    Mario Alberto Catarozzo

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, è specializzato nell’affiancare professionisti, manager e imprenditori nei progetti di sviluppo e riorganizzazione.
    È fondatore e CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione nel business. Nella sua carriera professionale è stato dapprima professionista, poi manager e infine imprenditore. Per questa ragione conosce molto bene le dinamiche aziendali e del mondo del business. Si è formato presso le migliori scuole di coaching internazionali conseguendo le maggiori qualifiche del settore.
    Collabora con Enti, Istituzioni e Associazioni professionali e di categoria e lavora con aziende italiane e internazionali di ogni dimensione, dalle pmi alle multinazionali.
    È autore di numerosi volumi dedicati agli strumenti manageriali e di crescita personale e professionale. È direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore e autore de “Il Futuro delle professioni in Italia” edito da Teleconsul editore.
    Professional Certified Coach (PCC), presso la International Coach Federation (ICF).
    Per sapere di più sulle attività di formazione, coaching, consulenza e marketing visita i siti:

    .
    Per info e contatti: coach@mariocatarozzo.it.

    Iscriviti alla nostra
    Newsletter

    Potrai ricevere le nostre promozioni fatte su misura per te oltre a tante risorse gratuite come e-book, podcast, video e molto altro.