Condividi

Perchè ho paura di tutto?

  • Crescita personale

Indice dei contenuti

Si sente parlare tanto di libertà, di sentirsi liberi dalla paura.

Ma che cos’è la libertà?

Viviamo per nostra fortuna in un Paese libero.
Qui ciascuno può potenzialmente fare ciò che desidera: ha libertà di pensiero, di parola, di movimento, di iniziativa.
I limiti non sono dunque lì.

I limiti non sono nella nostra testa e nel nostro cuore

Possiamo scegliere, sempre.
Ma scegliere vuol dire affrontare il rischio di rinunciare a tutto quello che non si è scelto. Scegliere vuol dire rischiare, avere coraggio, mettere del proprio.
Anche la Costituzione italiana dice che l’iniziativa privata è libera, per sottolineare una conquista che i cittadini settanta anni fa riuscirono a raggiungere. Se volete potete cambiare lavoro, fare carriera, decidere di mettervi in proprio. Potete rimanere in Italia o andare all’estero; potete farlo da soli o con altri.

Insomma siete liberi

Se non lo fate è perché non volete o non siete capaci. E allora non è una questione di libertà, ma di testa e di cuore.
Stessa cosa nella vita privata. Si sente tanto parlare di libertà, di spazi di autonomia, di indipendenza. Certo, ma lo siamo già tutti potenzialmente.
Chi ne parla così tanto è perché non è libero dentro e proietta fuori i propri vincoli psicologici ed emotivi.

Siamo noi che ci auto limitiamo

Non sono gli altri a farlo.
Accusiamo, ma in realtà siamo noi gli artefici di tutto. Siamo già liberi, basta sentirlo e attuarlo.
Ma non si è liberi nell’essere single, piuttosto che nel fare viaggi da soli, oppure nel prendere l’agenda e programmare le uscite come se fossero appuntamenti di lavoro. Li si è nuovamente schiavi, ma della paura.

Cos’è allora la libertà vera?

E’ la capacità di affrontare le proprie paure e andar oltre per cogliere quello che c’è.
Libero è chi ha paura e nonostante ciò sceglie, agisce e conquista nuovi spazi dentro di sè, non fuori, dentro.
Questo è l’unico vero viaggio in solitudine che val la pena fare. Per gli altri, è bello farli insieme, si gode il doppio.

“Non si arriva in alto superando gli altri, si va in alto superando se stessi”

Mario Alberto Catarozzo - Founder Partner & CEO MYPlace Communications

In evidenza

Risorse correlate

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    Mario Alberto Catarozzo

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, è specializzato nell’affiancare professionisti, manager e imprenditori nei progetti di sviluppo e riorganizzazione.
    È fondatore e CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione nel business. Nella sua carriera professionale è stato dapprima professionista, poi manager e infine imprenditore. Per questa ragione conosce molto bene le dinamiche aziendali e del mondo del business. Si è formato presso le migliori scuole di coaching internazionali conseguendo le maggiori qualifiche del settore.
    Collabora con Enti, Istituzioni e Associazioni professionali e di categoria e lavora con aziende italiane e internazionali di ogni dimensione, dalle pmi alle multinazionali.
    È autore di numerosi volumi dedicati agli strumenti manageriali e di crescita personale e professionale. È direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore e autore de “Il Futuro delle professioni in Italia” edito da Teleconsul editore.
    Professional Certified Coach (PCC), presso la International Coach Federation (ICF).
    Per sapere di più sulle attività di formazione, coaching, consulenza e marketing visita i siti:

    .
    Per info e contatti: coach@mariocatarozzo.it.