Condividi

Non farlo per soldi, fallo per passione

Indice dei contenuti

Abitua la tua mente ad accettare obiettivi sempre più ambiziosi“. Questa frase, apparentemente banale, è di Donald Trump. Molti lo odiano, molti lo considerano l’americano arrogante. Rileggendo la frase, ciò che attrae l’attenzione è “abitua la tua mente”. Infatti, cresciamo coltivando l’abitudine opposta: non osare troppo, non crederci troppo, non illudersi di sogni irrealizzabili. I nostri genitori, insegnanti, la società ci hanno “abituati” a pensare in modo limitato.

E poiché diventeremo ciò che pensiamo di poter diventare, i giochi sono fatti in partenza. Così un destino limitato sembra accompagnare le nostre vite e i desideri sembrano passeggeri di serie B di una nave che va bene se non affonda, figuriamoci porci mete ambiziose. Ecco allora che la nostra giornata si popola di persone il cui massimo desiderio è non perdere il lavoro, arrivare vivi (soprattutto vegeti) alla pensione, programmare il viaggetto che faranno tra trent’anni quando andranno in pensione (se ci andranno). 

Punta su di te con il coaching

Scopri la nostra Scuola di Coaching
MYP COACHING ACADEMY
di 1° liv. in webinar live e 2° liv. in presenza in Grecia

Altri personaggi che incontreremo sono coloro che lo fanno per soldi, senza idee chiare se non quella finalistica del denaro, non come strumento per stare bene o realizzare un progetto, ma fine a se stesso. Chi per mettere una toppa all’ansia, chi per status sociale, chi per rivalsa, chi perché “non lo so ma non si sa mai”.

Infine, ci imbatteremo in soggetti che considereremo pazzi o guarderemo con invidia perché sono vivi, vivissimi! Sprizzano passione per ciò che fanno. Hanno voglia di alzarsi al mattino per lavorare, con la “barchetta di carta in testa”, per portare avanti il proprio sogno, il proprio progetto. E i soldi? Verranno, perché dietro un’autentica passione e dedizione c’è l’orizzonte del successo. E la cosa più bella? Non si vende più nulla, non si hanno più clienti. Si rendono partecipi le persone, si creano relazioni, si condividono spazi, momenti, obiettivi!

Motivazione! Questa parola si compone della radice “motiv” + “azione”, cioè ciò che ci spinge ad agire. Fermatevi un minuto e chiedetevi: cosa mi spinge oggi ad agire? È ciò che desidero? È ciò che mi aspettavo dalla vita? È ciò che voglio per il mio futuro? Le persone di successo (inteso come realizzare ciò che desiderano) non saranno più dei pazzi o gente da invidiare, ma mentori, persone da prendere ad esempio. Ci dimostrano che è possibile far accadere le cose, che le vere prime limitazioni sono nella nostra testa. Abbiamo coltivato per anni (grazie a genitori, insegnanti, allenatori, capi ecc.) strategie per boicottare la nostra vita, l’unica possibilità che abbiamo!

E allora, per cominciare a liberarci, come direbbe Antonio Albanese (lo adoro): “Ma vafannnculo!”. Basta cercare l’approvazione degli altri. Basta pensare “io non posso”. Coltiviamo nuove convinzioni, una nuova autostima stando vicini a noi stessi! Impariamo ad ascoltarci, a farci domande e aspettare con pazienza le risposte, a rispettarci e gratificarci.

Le scelte possibili sono sempre quelle, sta a noi vedere e scegliere con coraggio quelle che oggi ci calzano di più e poi coltivarle con dedizione, costanza e passione. I cambiamenti non sono in salita, sono in discesa. Sfatiamo questo luogo comune! Il momento più difficile è rompere l’incrostazione dell’abitudine, è partire. Poi il resto del cammino è in discesa, perché continuando a ripetere, a coltivare una nuova abilità o competenza o comportamento diventeremo ogni minuto più abili e sarà sempre più facile, come guidare, imparare una lingua o uno sport.

Come dice Anthony Robbins, è il “momentum” l’attimo in cui si decide il tuo destino. E a deciderlo, con passione, devi essere tu. Non farlo per soldi, fallo per passione!

Buona giornata e sorridi, può essere un giorno bellissimo, se lo vogliamo!

Prendi in mano il timone
della tua vita

Scopri il nostro seminario residenziale
di 3 giornate PUNTOSUDIME
EMOZIONI · AUTOSTIMA · CARISIMA · LEADERSHIP

Leggi anche: “Vivere in piena consapevolezza

Mario Alberto Catarozzo - Founder Partner & CEO MYPlace Communications

In evidenza

Risorse correlate

AI Revolution

Corso base e avanzato di Intelligenza Artificiale per Studi professionali

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    Mario Alberto Catarozzo

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, è specializzato nell’affiancare professionisti, manager e imprenditori nei progetti di sviluppo e riorganizzazione.
    È fondatore e CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione nel business. Nella sua carriera professionale è stato dapprima professionista, poi manager e infine imprenditore. Per questa ragione conosce molto bene le dinamiche aziendali e del mondo del business. Si è formato presso le migliori scuole di coaching internazionali conseguendo le maggiori qualifiche del settore.
    Collabora con Enti, Istituzioni e Associazioni professionali e di categoria e lavora con aziende italiane e internazionali di ogni dimensione, dalle pmi alle multinazionali.
    È autore di numerosi volumi dedicati agli strumenti manageriali e di crescita personale e professionale. È direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore e autore de “Il Futuro delle professioni in Italia” edito da Teleconsul editore.
    Professional Certified Coach (PCC), presso la International Coach Federation (ICF).
    Per sapere di più sulle attività di formazione, coaching, consulenza e marketing visita i siti:

    .
    Per info e contatti: coach@mariocatarozzo.it.

    Iscriviti alla nostra
    Newsletter

    Potrai ricevere le nostre promozioni fatte su misura per te oltre a tante risorse gratuite come e-book, podcast, video e molto altro.