Come migliorare la gestione del tempo sul lavoro?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

LA RIPRESA POST EMERGENZA COVID-19

Ripartiti a pieno ritmo! Questo è ciò che ciascuno di noi pensa oggi, passata la metà del mese di settembre, dopo pandemia e vacanze che ci hanno scombinato abitudini e piani di lavoro. Probabilmente è il settembre più strano e “nuovo “ di sempre, dove se da un lato ci accorgiamo che è finita un’epoca, dall’altro siamo consapevoli che se ne apre una nuova tutta di zecca, dove possiamo davvero inventarci il futuro.

I NUOVI SCENARI NELLA PROFESSIONE

In questo nuovo scenario la vera sfida è superare le vecchie abitudini e crearne di nuove. Già, perché le abitudini sappiamo che sono una strategia che la natura ha previsto per farci risparmiare energie e tempo; come tutte le cose, però, le abitudini presentano un lato positivo e uno negativo.

Da un alto, infatti le abitudini ci permettono di mettere “il pilota automatico” e muoverci nella confort zone; risparmiamo così tempo ed energie per fare ciò che è necessario, riproponendo, però, sempre le stesse dinamiche e percorrendo sempre la stessa strada. In ciò consiste un’abitudine: nel creare una sequenza dei azioni che possiamo poi riproporre a nastro in continuazione. L’abitudine, in sostanza, ci rende una fotocopiatrice: riproponiamo copie di ciò che abbiamo già fatto. Fin qui tutto ok.

NUOVE MENTALITÀ E NUOVI COMPORTAMENTI

Ora però dedichiamoci al lato meno nobile della questione. Una fotocopiatrice non inventa nulla, riproduce. Finché ciò ci è utile, va bene, ma non appena la realtà che dobbiamo affrontare richiede nuove soluzioni e comportamenti… ecco che la vecchia abitudine diventa immediatamente una palla al piede.

Così, se non ci rendiamo conto che è arrivato il momento di cambiare e di individuare nuovi comportamenti, ecco che ci arrocchiamo sulle posizioni solite e tendiamo a giudicare, a lamentarci per mantenere lo status quo, invece di inserirci nel flusso degli eventi e cambiare, come gli eventi richiedono. Ricordiamo Charles Darwin che sosteneva che:

non è il più forte o intelligente della specie a sopravvivere, ma colui che si adatta meglio ai cambiamenti.

La flessibilità, quindi, sarà il vero plus per il futuro, la marcia in più da possedere. Il tempo si inserisce in questo scenario: essere tempestivi, non sprecare tempo a giudicare, evitare di focalizzarsi sul problema e dedicare quel tempo prezioso a cercare soluzioni; queste saranno le skills necessarie per fare la differenza in futuro.

Metodo, strumenti, coaching, nuova mentalità è ciò che troverete nella nuova edizione del volume GESTIRE IL TEMPO NELL’ATTIVITÀ PROFESSIONALE, uscito da poche settimane in libreria e su Amazon. Per saperne di più e comprare il volume vai su www.mariocatarozzo.it.


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: Perché un libro sul futuro della professione?


Risorse correlate

Mario Alberto Catarozzo

Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

Luciana Lauber

Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).