Condividi

Dallo smart working al lavoro liquido

Indice dei contenuti

UNA NUOVA ESPERIENZA: LO SMART WORKING

Lo smart working sta piacendo a tutti. Certo, quello che abbiamo vissuto è stato più home working che smart, in quanto ci ha travolto e ciascuno ha fatto ciò che ha potuto. Siamo così passati dalla presenza sempre e comunque, alla distanza obbligata. Da settembre le cose cambieranno, perché abbiamo fatto esperienza, perché abbiamo avuto tempo e ci siamo organizzati.

A tutti abbiamo visto che conviene attuare lo smart working trovando il giusto equilibrio:

  • ai titolari di studio e datori di lavoro, perché risparmiano e ottengono performance addirittura migliori dai propri collaboratori;
  • ai collaboratori, perché sono meno stressati, più comodi e con un miglior balance vita-lavoro;
  • all’ambiente, che vede meno traffico e meno inquinamento.

IL LAVORO LIQUIDO

Ciò che servirà sarà dunque un mix di nuove competenze e strumenti:

  • una nuova mentalità: dal controllo alla responabilizzazione;
  • nuove competenze: saper condurre riunioni in video, saper gestire relazioni a distanza e saper collaborare a distanza;
  • nuovi strumenti: connessioni performanti, webcam e microfoni funzionanti.

Il lavoro sta diventando liquido, come avevamo previsto già anni or sono. Non esisterà più un unico posto di lavoro, ma saranno molteplici; non ci sarà più un orario, ma appuntamenti prefissati; ci saranno obiettivi e nuovo spirito di collaborazione.

COME POTER GESTIRE AL MEGLIO QUESTO CAMBIAMENTO

Tutto questo richiederà un adattamento ad una nuova cultura del lavoro, dell’organizzazione, dei progetti e dei risultati.

Noi siamo pronti a prepararvi al meglio e per questo abbiamo il nostro corso RINNOVA IL TUO BUSINESS, per trasmettere le basi di una nuova cultura e nuovi strumenti.

Per iscriverti al nostro corso vai al seguente seguente link.


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: Professionisti: poco smart e molto working


Mario Alberto Catarozzo - Founder Partner & CEO MYPlace Communications

In evidenza

Risorse correlate

AI Revolution

Corso base e avanzato di Intelligenza Artificiale per Studi professionali

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    * I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

    Mario Alberto Catarozzo

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, è specializzato nell’affiancare professionisti, manager e imprenditori nei progetti di sviluppo e riorganizzazione.
    È fondatore e CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione nel business. Nella sua carriera professionale è stato dapprima professionista, poi manager e infine imprenditore. Per questa ragione conosce molto bene le dinamiche aziendali e del mondo del business. Si è formato presso le migliori scuole di coaching internazionali conseguendo le maggiori qualifiche del settore.
    Collabora con Enti, Istituzioni e Associazioni professionali e di categoria e lavora con aziende italiane e internazionali di ogni dimensione, dalle pmi alle multinazionali.
    È autore di numerosi volumi dedicati agli strumenti manageriali e di crescita personale e professionale. È direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore e autore de “Il Futuro delle professioni in Italia” edito da Teleconsul editore.
    Professional Certified Coach (PCC), presso la International Coach Federation (ICF).
    Per sapere di più sulle attività di formazione, coaching, consulenza e marketing visita i siti:

    .
    Per info e contatti: coach@mariocatarozzo.it.

    Iscriviti alla nostra
    Newsletter

    Potrai ricevere le nostre promozioni fatte su misura per te oltre a tante risorse gratuite come e-book, podcast, video e molto altro.