La ricerca della felicità

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Segui le tue passioni. Da qui partiamo e qui torneremo alla fine.

Un giorno morirai. Sì, ma gli altri giorni no”. Questo il dialogo tra Charlie Brown e Snoopy. Quanta semplice verità spesso ignorata nella frenesia della vita di tutti i giorni. Nella mia attività di coach e di formatore mi trovo spesso a dover rispondere alla domanda: “ma qual è il segreto per vivere felici?”. Bella domanda. Tanti ritengono di avere la formula magica o di aver capito la chiave di volta. Non lo so, non voglio entrare nel novero dei guru che hanno sempre le risposte pronte. Poi su questi temi la risposta penso che non esista proprio. Se partiamo dall’dea che la felicità è qualcosa di intangibile, di impermanente e di soggettivo, come potrebbe esistere una risposta?!

Il termometro della felicità

Se non la risposta, forse però esiste un “termometro” che può permettere a ciascuno di misurare i proprio grado di vicinanza alla felicità. Quel famoso “orecchio” interno che tutti possediamo e di cui abbiamo parlato nelle puntate precedenti di questo blog sicuramente ci può aiutare.

L’orecchio interno è quella connessione che unisce la nostra capacità di pensare ai nostri sentimenti e stati d’animo, la nostra capacità di pensare e insieme “sentire” come stiamo. Con i miei coachee alleniamo tanto questa facoltà che, proprio come un muscolo, va allenata quotidianamente e permette a ciascuno di essere più “vicino a se stesso”. Questo è poi l’obiettivo del coaching: permetterti di diventare il miglior alleato di te stesso.

Provate dunque anche fisicamente a volgere il vostro orecchio destro nella direzione del vostro ombelico, come ad indicargli che deve solo ascoltare cosa “viene su dalla pancia”. È la pancia di ciascuno, se ascoltata, a dire in ogni momento se siamo sulla nostra strada, se stiamo facendo le cose che ci piacciono, ci realizzano, ci sono utili.

Pensieri funzionali e disfunzionali

Ricordiamoci che ogni nostro pensiero, ogni nostra azione e comportamento non è utile o inutile di per sé, ma sempre in funzione di un obiettivo che ci siamo posti. Pensare in un certo modo e agire di conseguenza diventa allora FUNZIONALE al nostro obiettivo, STRATEGICO in un percorso fatto di piccole scelte come tasselli di un percorso che ci porterà da dove siamo a dove desideriamo trovarci.

Infine ricordiamoci che la PAURA è un meccanismo fondamentale di cui la natura ci ha dotato a scopo difensivo ed è utilissima. Ma quale ruolo ha? La paura richiama l’attenzione su situazioni di potenziale pericolo, quindi la sua funzione primaria è farci ponderare, rallentare, valutare, prima di agire. La paura NON deve mai invece determinare la direzione. Nel coaching il comportamento dettato dalla paura si dice che è gestito dalla LEVA VIA DA. Ci porterà lontano da…ma non si sa esattamente dove… e poi ci lamenteremo che ciò che abbiamo non corrisponde a ciò che avremmo voluto.

Allora cosa dovrebbe dirigere la nostra vita e le nostre scelte? Sicuramente la PASSIONE e il DESIDERIO per ciò che ci piace, ci realizza, ci è utile, ci attrae. Anche di fronte ad un errore o, se preferite, fallimento (bruttissimo termine) non avremo mai perso, ma avremo guadagnato una esperienza che ci rinforzerà per il futuro. La leva che ci guida in questo caso è la LEVA VERSO, quella del desiderio. Potrà sembrare a molti un luogo comune, cose già sentite, ma non sarà un caso che tutti i grandi uomini della storia, dalla politica alle scienze, dalla musica allo sport, dall’imprenditoria all’impegno umanitario richiamano sempre la stessa fonte come origine di una vita felice: seguire la passione per ciò che si ama.

Come gli antichi affermavano e Luciano De Crescenzo ha ripreso in un suo famoso film:

Molti studiano come allungare la vita, quando invece dovrebbero allargarla

Vi auguro che oggi possa essere il primo giorno del resto della vostra vita guidata dalle vostre passioni, le uniche che meritano il tempo che passa e il rischio di fallire.

Buon Anno, amici miei!

Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).