Intelligenza Artificiale, Robot e mondo del lavoro

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

IL FUTURO STA ARRIVANDO…

Entro il 2021 il 61% dei mestieri cambierà.
Questo è il dato che emerge dallo studio della società internazionale Deloitte, ripreso dal sito SkyTg24.

I cambiamenti nei prossimi 2-5 anni saranno epocali e la parte del leone la farà l’Intelligenza Artificiale assieme ai robot.

Tutte le attività a basso valore aggiunto, ripetitive, di precisione e che non richiedono particolare creatività saranno sostituite dai robot.

Intelligenza artificiale nella professione?
Meglio l’intelligenza umana

COSA DOBBIAMO ASPETTARCI DAL FUTURO?

Sarà dunque importante per le aziende saper riconvertire parte della propria forza lavoro e sapersi riqualificare per i dipendenti.

Si stima che ogni 5 anni al massimo

si cambierà lavoro

Dovremo continuare ad aggiornarci e formarci per poter interagire con le nuove tecnologie che cambieranno costantemente.

Dai processi di selezione dei lavoratori, alla formazione degli stessi, tutto passerà sotto il controllo di macchine e automatismi:

– percorsi di carriera automatizzati

– premi predefiniti al raggiungimento di obiettivi

– prospettive di carriera già definite in anticipo

IL LAVORATORE: COSA CAMBIERÀ

Dai dati dello studio Deloitte “I robot cambieranno il 61% dei mestieri” emerge che

il 40% dei lavoratori sarà “contingent”

quindi non a posto fisso

Il lavoratore entrerà con estrema flessibilità nei processi produttivi e interagirà con intelligenza artificiale, digitalizzazione e robotica.

Il posto fisso, così stigmatizzato da Checco Zalone, non sarà più una meta ambita e i lavoratori diventeranno sempre più imprenditori di se stessi

Particolarmente ricercati saranno i profili ad alto contenuto tecnologico, le soft skills non saranno più a completamento della formazione, ma centrali.

Ciò distinguerà le modalità robotiche di lavorare, dove mancheranno intuito, entusiasmo e capacità relazionale, con le modalità umane ad alto impatto emotivo.

Di questo si parlerà durante il corso RINNOVA IL TUO BUSINESS pensato per prepararsi ad affrontare e costruire in modo consapevole il futuro che desideriamo.

Partecipa a RINNOVA IL TUO BUSINESS per costruire il tuo futuro professionale e aggiornarti su tutte novità che stanno cambiando il modo di fare business!


.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: Dal collega al cobot


Risorse correlate

Mario Alberto Catarozzo

Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (PCC, Professional Certified Coach), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti e aziende.

Luciana Lauber

Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata in start-up in Italia e all’estero e in percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.