Il valore di avere obiettivi chiari e una strategia di azione nella professione

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Avere successo vuol dire avere obiettivi chiari. Anche l’origine del termine successo, dal latino succèssus, indica il far subentrare ad un’idea, un proposito, un progetto, il risultato. In altri termini, far accadere ciò che si è prefissati. Come si può, infatti, far accadere qualcosa se non si conosce prima cosa si vuole ottenere? Le vere leve motivazionali sono dunque proprio gli obiettivi. È il desiderio di realizzare qualcosa di concreto che ci attrae e ci da energia. È la vision, la capacità di anticipare oggi a livello emotivo e non solo cognitivo, che ci anima. Chi infatti “sogna ad occhi aperti” attiva solo parte di questa vision, quella cognitiva. Immagina, fantastica, gli piacerebbe, sarebbe bello. Tutto resta lì, sospeso in una bella elucubrazione mentale, in un puro esercizio di pensiero. Così nulla si muove, noi tantomeno. Per motivarsi, dunque, per generare energia che si traduca in azione è necessario attivare le emozioni. Il pensiero può attivare le energie emotive facendo sì che riusciamo a provare oggi le emozioni che proveremo al raggiungimento della meta prefissata, alla realizzazione del nostro obiettivo. Questa è la benzina di cui necessitiamo durante il percorso per non mollare, per affrontare le avversità e arrivare fino in fondo.

Ebbene, quanti professionisti, per esempio, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro fanno periodicamente il punto della situazione? Quanti si concedono “il lusso” di verificare e aggiornare le proprie mete professionali e, di conseguenza, pianificare la miglior strategia di azione? Spesso si procede col pilota automatico, ripercorrendo strade conosciute e soluzioni già provate, senza verificarne l’effettiva efficacia nel contesto attuale. Fare dunque chiarezza su dove siamo e su cosa oggi realmente ci motiva, quali mete e risultati, è fondamentale per non procedere in direzioni sbagliate e non disperdere energie.

Diceva Seneca “non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare”. Molti studi professionali e molti professionisti navigano a vista, proprio come fanno questi marinai, senza una chiara meta e un progetto aggiornato per lo Studio e per i singoli.

Prima di continuare su strade battute, di intraprendere progetti organizzativi e di sviluppo dello studio, magari investendo soldi ed energie, è utile dunque fermarsi a fare chiarezza e aggiornare gli obiettivi con sé e con il proprio team di lavoro. Sapersi porre domande e prestare reale ascolto sarà il primo vero passo verso un cambiamento duraturo.

Quanti lo fanno? Quanti invece procedono senza soluzione di continuità, dandosi solo risposte, spesso sempre uguali, e cercando subito soluzioni?

Accanto alla tecnica di brainstorming (con se stessi e col gruppo di lavoro), altra tecnica per affrontare i problemi e il cambiamento è la c.d. strategia dello scalatore. Quale è la tecnica seguita dagli scalatori? Si parte dalla vetta e a ritroso si ricostruisce il percorso definendo gli step e le relative soluzioni strategiche. Andranno così pianificate le azioni e fissati momenti di verifica per mantenere la rotta con il timone ben saldo tra le mani. Solo dopo si parte col primo passo pianificato e si procede step by step.

Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).