Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Decidete se essere lettori o scrittori

Pensate di essere soggetti senzienti, che possono decidere, oppure di essere passivi destinatari degli eventi? Partiamo da qui. Chi risponderà nel secondo modo, può anche evitare di leggere oltre questo articolo, perché ha già deciso che il timone del proprio futuro non è nelle sue mani, ma nelle mani di altri. Per gli altri, invece, vi consiglio di dedicare qualche minuto a fare delle riflessioni insieme.

Il futuro, se ci pensate bene, che cos’è? Un tempo che ancora non esiste, un mondo di possibilità, dove tutto deve ancora essere scritto. Se ci approcciamo al futuro come lettori, allora aspetteremo che altri scrivano le pagine che noi poi leggeremo per cercare di adattarci. Se invece l’approccio è quello dello scrittore… beh allora è tutta un’altra storia, perché sarà la nostra storia che scriveremo. Tra le righe che ora dopo ora comporremo con le nostre scelte ci saranno le nostre ambizioni, la nostra esperienza, le nostre emozioni e i nostri errori. 

PIONIERI DEL NOSTRO FUTURO

Il futuro non è un dato e neppure un fatto; il futuro è un effetto, è la conseguenza di ciò che faremmo e non faremo, di ciò che sceglieremmo e che non avremo coraggio di scegliere. Siamo dei costruttori di futuro. In questo possiamo scegliere di approcciare il futuro come ingegneri, che programmano, pianificano e vivono come un progetto ciò che realizzeranno, oppure come dilettanti che provano a buttare qui e là tentativi senza una pianificazione e una rotta precisa.

UNA GUIDA PRATICA PER I PROFESSIONISTI

Per questa ragione ho dedicato mesi a scrivere con passione IL FUTURO DELLE PROFESSIONI IN ITALIA, un volume dedicato ai professionisti dell’area giuridico-economica (avvocati, commercialisti, notai, consulenti del lavoro). Lo scopo era fornire una carta nautica per potersi muovere e tracciare ciascuno la propria rotta. Conoscere è il primo passo per decidere. Decidere è la condizione per poter essere liberi.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: Perché un libro sul futuro della professione?

Risorse correlate

Mario Alberto Catarozzo

Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (PCC, Professional Certified Coach), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti e aziende.

Luciana Lauber

Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata in start-up in Italia e all’estero e in percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.