Come farsi scivolare addosso il giudizio degli altri?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

CHI NON HA PAURA DEL GIUDIZIO ALTRUI?

Tutti, chi più e chi meno in base al carattere e alla cultura, ma tutti temiamo di essere giudicati male dagli altri. Sin da quando siamo bambini, temiamo di essere derisi, esclusi e non all’altezza.

Così, sin da piccoli cerchiamo di capire cosa vogliono gli altri da noi per adeguarci, per omologarci, in modo da passare inosservati, oppure per far parte del gruppo o ancora per ricevere complimenti. Tutto naturale, siamo esseri sociali che temono la solitudine. Qualcuno poi ha scelto l’anticonformismo come modello di vita, come strategia: poiché è troppo faticoso conformarmi, faccio esattamente il contrario. Ancora una volta, però, non siamo davvero liberi e autentici, siamo reattivi a stimoli che provengono dall’esterno.

Chi non si ricorda l’imbarazzo nelle interrogazioni alla lavagna, non solo per il timore di prendere un brutto voto, ma anche per il disagio di prenderlo davanti a tutti i compagni. Il parlare in pubblico è per molti ancora un problema serio, causa di ansie e tensioni. Allo stesso modo il colloquio di lavoro è doppiamente ansiogeno: perché ci giochiamo la carriera, ma anche perché il giudizio dell’altro è sempre fonte di ansia.

Non ne parliamo proprio di un appuntamento romantico: gli piacerò, non gli piacerò?
Sarò all’altezza della situazione?
E se faccio una brutta figura?

È POSSIBILE LIBERARSI DA CERTI TIMORI CHE CI BLOCCANO?

Tutto comincia da piccoli, quando siamo inermi fagottini e cerchiamo di essere amati e accettati da mamma e papà. Sembra facile, ma non lo è per niente. Ciascuno poi ha immagazzinato fior fiore di esperienza in questo senso, dalla mamma che ci dice che voleva un maschio e siamo una femmina (grazie mamma), al papà che ci dice che senza di noi oggi avrebbe una Ferrari (grazie papà), ad entrambi che ci ricordano che siamo fortunati e che loro lo sono stati meno etc. etc.

Insomma ben presto tutti siamo stati allenati a guardare fuori di noi, per dare ciò che si aspettavano, per essere come volevano, per non creare problemi, non dare fastidio, non generare tensioni.

E NOI? QUEL LATO DA ESPLORATORE DI CHI SIAMO DOV’È RIMASTO?

Quanta ansia, quanto tensione, quante attenzioni.
Il vivere è diventato un percorso ad ostacoli, dove tutto è stabilito fuori di noi.

Ebbene si può da adulti riprendere in mano queste paure e lavorarci sopra? Possiamo modificare il modo in cui affrontiamo le sfide e le relazioni?

Certamente sì, partendo da un principio fondamentale: le paure non sono un problema, sono naturali meccanismi di difesa. Pertanto lo scopo non è superarle, nel senso di eliminarle, ma gestirle in modo da non essere più gestiti. Consapevolezza, chiarezza di intenti, metodo e disciplina possono portarci a riprendere in mano la nostra vita dove queste paure vengono trasformate in energia positiva.
Si parte dal fatto che non si possono fare cose nuove e sfidanti senza paura, bensì con paura. E sarà proprio questa paura divenuta amica a darci la forza per attraversare insieme quella barriera creata dalla nostra mente che fino a ieri ha rappresentato il nostro confine.

Come?

Ci lavoreremo insieme nel webinar di ZERO PAURE. Le edizioni precedenti sono state un successo e i posti sono limitati.

Se vuoi riservare il tuo posto e saperne di più clicca qui e vai alla pagina dell’evento.


.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: Perché abbiamo paura del giudizio altrui?


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).