Condividi

Cos’è e a cosa serve il legal design nelle professioni giuridico-economiche

  • Leadership
  • Marketing e sviluppo business

Indice dei contenuti

Molti avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro mi chiedono durante i miei corsi cos’è e come possono utilizzare il legal design nella loro professione. Ne hanno sentito parlare, possono provare ad intuire il significato, ma non hanno le idee chiare. Vediamo allora di fare chiarezza.

LEGAL DESIGN: COS’È

Il legal design è un approccio innovativo ai contenuti normativi mediante l’applicazione di tecniche di design e infografiche. Si tratta, in sostanza, di pensare e comunicare in modo diverso, combinando le competenze dell’emisfero sinistro (le parole) e dell’emisfero destro  (immagini, colori, dimensioni, forme, design).

Il legal design consiste, quindi, di un insieme di tecniche che combinano il design thinking con il diritto  al fine di creare documenti legali più comprensibili ed efficaci.

Il legal design si concentra sulla semplificazione dei documenti legali, in modo che siano accessibili a una vasta gamma di persone, compresi quelli che non sono esperti in diritto. Inoltre, il legal design mira a migliorare l’esperienza dell’utente, rendendo i documenti legali più attraenti visivamente e facili da comprendere.

Le tecniche del legal design sono oggi adottate da studi professionali, pubblica amministrazione, enti e organizzazioni al fine di rendere più semplice, veloce e gradevole la comprensione di norme, contratti, pareri, atti.

LO SCOPO DEL LEGAL DESIGN

L’obiettivo del legal design è quello di migliorare la comunicazione tra avvocati e clienti, semplificando la comprensione di argomenti  legali e creando documenti che siano più facili da leggere. Questo è particolarmente importante in un mondo sempre più complesso e interconnesso, in cui i documenti legali spesso sono scritti in un linguaggio che può essere difficile da capire per i non addetti ai lavori.

Il legal design può essere utilizzato in una vasta gamma di documenti legali, tra cui contratti, termini e condizioni, politiche sulla privacy e altro ancora. 

APPLICAZIONI DEL LEGAL DESIGN

Il legal design può essere utilizzato anche per creare diagrammi e infografiche che spiegano il funzionamento di un contratto, o per creare visualizzazioni dei dati che rendono più facile capire le politiche sulla privacy.

Il legal design può anche aiutare a prevenire controversie legali, aiutando le parti a capire meglio le loro obbligazioni e responsabilità. Inoltre, il legal design può essere utilizzato per creare soluzioni di dispute resolution più efficaci, come ad esempio la mediazione o l’arbitrato.

Il legal design è ancora una pratica relativamente nuova, ma sta guadagnando rapidamente popolarità tra i professionisti del diritto. Ci sono anche molti eventi e conferenze che si concentrano sul legal design, dove i partecipanti possono imparare le tecniche e le migliori pratiche per creare documenti legali più comprensibili ed efficaci. Il nostro corso di alta formazione MASTER IN BUSINESS fornisce gli strumenti per poter utilizzare tecniche e mentalità del legal design.

CONCLUSIONI

In conclusione, il legal design rappresenta un modo innovativo per affrontare le sfide della comunicazione legale. Utilizzando il design thinking e le migliori pratiche del design, il legal design può migliorare la comprensione dei documenti legali, prevenire controversie e creare soluzioni di dispute resolution più efficaci. Con l’aumento della sua popolarità, il legal design è destinato a diventare un elemento chiave della pratica legale moderna.

Vuoi acquisire nuove competenze manageriali?

Scopri il nostro percorso MASTER IN BUSINESS
10 giornate di formazione in webinar live

RICONOSCIUTI N. 20 CREDITI FORMATIVI PER CDL

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “Tecniche di problem solving nello studio professionale

Mario Alberto Catarozzo - Founder Partner & CEO MYPlace Communications

In evidenza

Risorse correlate

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    Mario Alberto Catarozzo

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, è specializzato nell’affiancare professionisti, manager e imprenditori nei progetti di sviluppo e riorganizzazione.
    È fondatore e CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione nel business. Nella sua carriera professionale è stato dapprima professionista, poi manager e infine imprenditore. Per questa ragione conosce molto bene le dinamiche aziendali e del mondo del business. Si è formato presso le migliori scuole di coaching internazionali conseguendo le maggiori qualifiche del settore.
    Collabora con Enti, Istituzioni e Associazioni professionali e di categoria e lavora con aziende italiane e internazionali di ogni dimensione, dalle pmi alle multinazionali.
    È autore di numerosi volumi dedicati agli strumenti manageriali e di crescita personale e professionale. È direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore e autore de “Il Futuro delle professioni in Italia” edito da Teleconsul editore.
    Professional Certified Coach (PCC), presso la International Coach Federation (ICF).
    Per sapere di più sulle attività di formazione, coaching, consulenza e marketing visita i siti:

    .
    Per info e contatti: coach@mariocatarozzo.it.