Cos’è la felicità? Pensiamo troppo e sentiamo poco

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Ce ne siamo dimenticati, è proprio così. Per troppo tempo in occidente è stata valorizzata la parte razionale dell’uomo, l’intelligenza, il raziocinio, il pensiero. Ci siamo dimenticati però che noi non siamo macchine con dei chip e delle schede forate; noi non siamo solo cablaggi neuronali che mutano all’apprendimento.

Noi siamo esseri fatti di emozioni, non di ragione.

Dobbiamo ritornare a sentire prima ancora di pensare. E questo per il benessere prima di tutto nostro (c.d. “orecchio interno”) e poi della civiltà che costruiamo scelta dopo scelta, secondo dopo secondo. Pensiamo, pensiamo sempre. Abbiamo una produzione di idee ipertrofica. Mentre dovremmo imparare di nuovo a sentire, sentire le nostre emozioni, i nostri desideri, i nostri valori.

Emozioni e ragione

La parte emotiva nell’uomo è come il vento sulle vele di una barca, dà la forza per andare avanti e imprime la direzione. La ragione è il suo timone, corregge la rotta, sceglie le soluzioni migliori, organizza il viaggio. Ma quale viaggio vale la pena fare se non quello che porta verso la felicità? Se tutti facessero questo viaggio, avessero il coraggio di crederci e di dedicarsi, la società sarebbe composta da persone più felici, più realizzate, meno aggressive, meno frustrate. Avrebbe tutto un senso.

È la felicità umana la stella polare che dovrebbe condurre le scelte dell’uomo. Siamo venuti al mondo per cercare di essere felici.

E allora chiediti: cosa stai facendo ora nella tua vita per esserlo, esserlo davvero, non solo sembrare felice?

Felicità

La felicità è fatta di attimi, sensazioni legate alla realizzazione di qualcosa a cui abbiamo tenuto; a volte è casuale, a volte è frutto di duro lavoro. In ogni caso è lei che dà sapore ad ogni fatto che, altrimenti, resta come cartone lì, visibile ma insapore. Soldi, traguardi, oggetti, relazioni non hanno alcun valore se non sono fonte di felicità. Quanti esempi abbiamo di regine, re, uomini famosi infelici. Eppure tutto farebbe pensare il contrario, ma così non è. Dietro il mondo patinato del successo spesso c’è tanta solitudine, tristezza, dolore, frustrazione.

Non sono le cose che danno senso a noi, bensì il contrario.

Senso, quindi direzione verso…

Felicità, chiedeva Totò:
Vurria sapè ched’è chesta parola,
vurria sapè che vvò significà (…)”

È quella sensazione di pienezza, di eterno presente, di completa presenza nell’attimo che è. Può essere nascosta in un gesto di una persona appena incontrata, negli occhi di tuo figlio, nel profumo di una donna, negli anelli di fumo di un sigaro, nella realizzazione di un sogno, in un oggetto, tra le righe di un libro, nei versi di una canzone. Sono attimi, attimi che donano energia e speranza, che fanno risuonare il nostro corpo come un violoncello che amplifica le vibrazioni delle corde.

Gli eventi anche di questi giorni, gli USA che lasciano il Patto di Parigi sul clima, il campanilismo locale che torna a creare barriere, muri visibili o invisibili…la storia che si ripete ciclica. La felicità umana, questo davvero dovrebbe essere lo scopo di ogni vita che, non dimentichiamolo mai, è solo di passaggio e ha in prestito risorse di un mondo che non gli appartiene: lui è li, noi passiamo. Il resto è pura illusione…

Vi lascio ora con il fantastico discorso tenuto al G20 di Rio de Janeiro nel 2012 dall’allora Presidente uruguaiano Peppe Mujica proprio sulla felicità….

E per voi cos’è la felicità? Scrivetelo e sarò felice di leggervi…

Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).