Consapevolezza di sè: solo buoni propositi?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Tra vent’anni sarai più infastidito dalle cose che non hai fatto che da quelle che hai fatto – Mark Twain

Partiamo da qui in occasione del primo giorno del nuovo anno. Il 2018 potrebbe essere un anno come tutti gli altri, oppure peggiore, ma potrebbe essere un anno pieno di soddisfazioni dove realizzare progetti e desideri. Perché ciò avvenga è necessario innanzitutto avere consapevolezza di ciò che per ciascuno di noi merita sacrificio e poi è necessario fare un piano d’azione.

Senza questi due passaggi fondamentali non si ha per nulla il timone in mano e si va dove il caso ci porterà giorno per giorno. Come una barca va dove c’è acqua, noi andremo dove il vento del caso ci porterà di giorno in giorno. Se riusciremo a realizzare cose che ci piacciono non sarà stato frutto di un progetto, ma del caso, anche se sostenuto dalla fatica (spesso tanta).

Altra conseguenza è che senza chiarezza e progettualità non potremo nutrire neppure l’autostima, perché non avremo la sensazione di poter ripetere quanto fatto ogni qual volta fosse necessario.

Ciò che conta di più del risultato è la consapevolezza di avere la capacità di saperlo raggiungere ogni qual volta lo si vuole. Altrimenti, paradossalmente, ci sentiremo ancora più precari e insicuri, perché sentiremo di non avere il controllo (per quanto ciò sia possibile) delle nostre scelte e della nostra vita più in generale.

Come terzo passaggio, per essere sicuri di non ripetere vecchi errori, provate a prendere penna e carta e a scrivere tutto ciò che nel nuovo anno potreste fare e pensare per rovinare tutto, per peggiorare le cose, per essere sicuri di non raggiungere i risultati a cui tenete. Per esempio, potreste scrivere “se volessi intenzionalmente impedirmi di raggiungere quel risultato (scrivete il risultato) potrei: assumere di fretta i futuri collaboratori senza verificare le competenze; procedere a caso giorno per giorno senza un progetto e un programma; disinteressarmi dei risultati cammin facendo…” e così via.

Saprete in questo modo cosa non fare e, a contrario, cosa fare per ottenere i risultati voluti.

Ovviamente, alla base di tutto ci dev’essere la reale volontà di raggiungere quei risultati e la determinazione che permetterà di superare le sconfitte e gli errori che statisticamente si frapporranno tra noi e il risultato.

Il 2018 è tutto da scrivere e dipende da noi più di quanto pensiamo.

Buon 2018 a tutti i lettori, clienti, amici, colleghi!

Risorse correlate

Mario Alberto Catarozzo

Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

Luciana Lauber

Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).