Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Indice dei contenuti

A maggio 2021 è uscito un articolo estremamente interessante su Forbes rispetto al futuro dell’amministrazione contabile e di come le trasformazioni digitali impatteranno su questo settore.
Tutti i professionisti, in ogni campo, si trovano costantemente di fronte al cambiamento e, da questo punto di vista, le nuove tecnologie informatiche rappresentano un’ulteriore spinta all’accelerazione delle mutazioni. Da tempo la professione contabile si è allontanata dalla mera contabilità, o dalle azioni strettamente collegate ai libri paga, e ha assunto sempre di più un ruolo strategico fondato sul pensare in modo lungimirante al business nel suo complesso.

STUDI E INDAGINI

Negli ultimi anni sono apparsi alcuni studi e alcune indagini rispetto alla percezione prevalente degli operatori del settore contabile; in essi emergeva un certo grado di preoccupazione sull’impatto delle nuove tecnologie e di come esse potessero limitare, o addirittura rimpiazzare, la loro professione. Tuttavia, gli eventi degli ultimi anni, che apparentemente potevano confermare questa tendenza, hanno invece dimostrato un’altra cosa: più che preoccuparsi di essere rimpiazzati i commercialisti dovrebbero concentrarsi sulle proprie capacità di adattamento e trasformazione. L’articolo di Forbes che abbiamo citato immagina i commercialisti del futuro con un ruolo sempre più rilevante, strategico e creativo.

VUOI ACQUISIRE NUOVE COMPETENZE MANAGERIALI?
ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO “MASTER IN BUSINESS

COMMERCIALISTI E COACHING

A tal proposito una compagnia di commercialisti di Londra ha recentemente lanciato un nuovo percorso aziendale di coaching. Nelle motivazioni di questa scelta si asserisce che nessuno, oggi più che mai, è in grado di avere la soluzione a ogni sfida della vita. Per questo motivo la migliore soluzione possibile è avere una conoscenza e una visione sempre più ampie della situazione che stiamo vivendo e di quella che vivremo. Secondo questa compagnia londinese le piccole e medie aziende che hanno attivato un percorso di coaching hanno riscontrato un aumento medio del margine di prodotto pari al 46%.

Il programma di coaching che viene esposto si fonda su un lavoro direzionato a pensare in modo diverso, stabilire una nuova strategia e una nuova mappa che ci possa guidare consapevolmente verso la nostra direzione.

Ciò risulta veritiero perché un buon coaching è in grado di aiutare un commercialista, ma non solo ovviamente, a cambiare la propria struttura mentale, le proprie abitudini, i propri comportamenti e le proprie credenze al fine di stabilire, modificare e raggiungere i propri obiettivi.

CONCLUSIONI

In un contesto in cui molte procedure si stanno digitalizzando, e a volte anche automatizzando, il ruolo professionale di un commercialista sta diventando sempre meno legato agli aspetti tecnici della professione, e sempre più a quelli di consulenza e relazione. Da qui sorge l’esigenza di consolidare tutte quelle competenze tipiche del coaching (ascolto attivo, empatia, capacità di supportare il cliente in modo realmente comunicativo, ecc.) che, ritornando all’articolo di Forbes, costituiranno l’immagine dei commercialisti del futuro: sempre più rilevanti, strategici e creativi.

VUOI ACQUISIRE LA MENTALITÀ E LE COMPETENZE DEL COACHING?
ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO “MYP COACHING ACADEMY – SELF COMPETENCIES
SCUOLA DI COACHING DI 1° LIVELLO
– PROSSIMA EDIZIONE IN PARTENZA IL 14 GENNAIO 2022 –

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “La cassetta degli attrezzi dell’avvocato: il coaching


Risorse correlate

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).