Come superare la paura di fallire?

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

La paura di fallire è un meccanismo naturale che la natura ha previsto per proteggerci. Pertanto non è un problema e non è di per sé da rifiutare o vincere. Dipende poi su cosa la paura agisce, come e con che intensità. Quando la paura ha una funzione protettiva va bene, è il suo ruolo. Quando invece ci pervade limitando le nostre scelte, allora cambia tutto e può diventare un ostacolo alla nostra realizzazione, felicità, ai nostri successi.

BUONGIORNO FELICITÀ
SEGUICI E SII FELICE OGNI GIORNO!
Qui trovi i podcast di “Buongiorno Felicità” della settimana.
Vanno in onda ogni mattina alle ore 7.
Puoi trovarli tutti iscrivendoti al GRUPPO FACEBOOK e Telegram “MAC_Coach Official.

LA PAURA DI SBAGLIARE, DI FARE ERRORI E DI FALLIRE È COMUNE A TUTTI NOI

Ciascuno di fronte ad una sfida si palesa l’ipotesi del fallimento.
.

E se non andrà bene?
E se non sarò in grado?
E se sto facendo una scelta sbagliata?
Chi non ha mai provato tutto questo?

.
In alcune culture, tipo quella anglosassone, il fallimento non solo non è visto in modo negativo, ma addirittura positivo; in altri termini, loro ragionano in questo modo: quando fai qualcosa di nuovo devi mettere in conto che stai tentando e che arriverai al successo alla fine di diversi tentativi falliti, fallire è dunque indispensabile al successo, è il cammino verso il successo.

L’importante è imparare dai fallimenti per crescere e non fare quindi sempre lo stesso errore. Il problema non è quindi il fallimento, ma cosa ne fai tu del fallimento. Se lo sai interpretare, utilizzare per crescere, allora è un ottimo maestro indispensabile per farti migliorare. Se invece lo giudichi e ti giudichi, ecco che stai gestendo male questo momento d’oro per la tua crescita.

Gli errori quindi cosa sono se non cartelli stradali che ti indicano la strada, che ti fanno cambiare rotta, che ti dicono di non proseguire in quella direzione?

PERCHÉ ALLORA ABBIAMO COSÌ TANTA PAURA DEL FALLIMENTO?

La ragione è che sotto ci sono diverse dinamiche psicologiche ed emotive che affondano le loro radici nella notte dei tempi. Fallire vuol dire per molti non essere all’altezza delle aspettative; per altri vuol dire non essere utili alla comunità; per altri ancora significa non andare bene, non essere adeguati. Tutto ciò porta immediatamente ad un’altra paura, più profonda: essere esclusi, essere abbandonati, rifiutati. La paura della solitudine e dell’abbandono è la paura più profonda e comune, perché siamo esseri sociali che necessitano degli altri per vivere e per stare bene. Per questo ci conformiamo alla massa, facciamo gruppo e costruiamo comunità di lavoro e di vita.

LEGGI ANCHE:
PERCHÉ ABBIAMO PAURA DEL GIUDIZIO ALTRUI?

Ritorniamo quindi alla paura di fallire.
Chi ha successo ha imparato a fallire senza fermarsi.
Chi ha successo ha imparato ad andare a scuola dai propri fallimenti.

.
Chi ha successo ha imparato che l’intelligenza serve proprio a superare l’errore e si arricchisce da esso, diventando ogni volta più forte grazie all’esperienza.

Niente paura, quindi, impariamo a trasformare questa energia che ci blocca in energia propulsiva verso nuove mete.

Ho dedicato una mezza giornata full immersion alle paure e a come trasformarle in alleato. ZERO PAURE è l’evento che terrò online. Le edizioni precedenti sono state un successo e i posti sono limitati.

Riserva il tuo posto clicca qui e vai alla pagina dell’evento.

COMPILA IL FORM E RICHIEDI IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO”ZERO PAURE

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “La strada per la felicità? Eccola


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).