Cambiamento personale? Devi pensare così!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Voglio diventare ricco. Voglio essere felice. Voglio dimagrire. Voglio prendere la vita con più calma.

Potremmo continuare nella lista dei buoni propositi, salvo che poi tutto si sgonfia giorno dopo giorno e non accade proprio nulla…

Perché va così?

La domanda ce la saremo posti mille volte e mille volte abbiamo risposto allo stesso modo: non appena avrò finito questo progetto potrò rallentare; aspetto le vacanze per rilassarmi; non appena avrò il coraggio farò; quando sarò in pensione; ancora un anno e poi…

Certo che non accade nulla! Stiamo tergiversando, trovando alibi, creando illusioni e in qualche modo ci stiamo ingannando da soli. Cosa fare allora? Cosa può davvero attivare un processo di cambiamento?

Sicuramente la motivazione è importante, è la leva principale del cambiamento.

Importante è anche sapere cosa si vuole ottenere, quindi la chiarezza di obiettivi e importante è anche avere delle competenze, cioè sapere come fare per raggiungere il risultato.

Tutto questo lo abbiamo visto più volte nei nostri articoli sulla motivazione, sugli obiettivi e sul coaching.

Manca ancora un pezzetto, tuttavia: la mentalità del cambiamento.

Cosa intendiamo con ciò?

Per ottenere un risultato, dobbiamo cominciare ORA a pensare come se lo avessimo già ottenuto. Così, bisogna pensare da magri se vogliamo dimagrire; bisogna pensare da ricchi se vogliamo arricchirci; bisogna pensare da persone felici se vogliamo diventare persone felici.

Vediamo meglio cosa significa tutto ciò.

Se siamo sovrappeso e al mattino andiamo a fare colazione al bar abbiamo due possibilità: pensare da grassi e allora davanti alla brioche alla nutella ci diremo “va beh dai, una brioche in più o in meno che differenza fa!” e brandiremo tra le mani la nostra brioche con buona pace della linea; oppure possiamo pensare da magri e allora ci diremo “no, ora che sono in forma non voglio riprendere i chili, per cui cara brioche resta pure dove sei”.

Secondo esempio: pensare da ricchi. Molti pensano che ciò significhi sperperare i soldi, fare spese folli, indebitarsi. No, cari miei, questo lo fanno i figli dei ricchi. I ricchi stanno molto attenti ai propri soldi e ragionano in modo che i soldi producano soldi. Non è un caso che tutti coloro che hanno vinto grandi somme sono finiti sul lastrico: pensavano da poveri, quindi non sapevano investirli per farli fruttare, non avevano la mentalità giusta.

Infine, la felicità. Se volete diventare persone felici dovete da questo momento cominciare a pensare come se lo foste e allora farete scelte tipiche delle persone felici, dove cosa tira cosa e con maggior velocità e probabilità lo diventerete, perché creerete le condizioni giuste. L’inganno è invece pensare che quando avrò le condizioni per essere felice lo diventerò, sbagliato. Anche se tutto andasse bene, potrei temere una malattia, il fato, la sfiga. Neanche allora saprò essere felice, quindi.

In conclusione, dovete già comportarvi come se una cosa fosse già presente se volete aumentar le probabilità che ciò accada.

Bene, non vi resta che partire, ora! E poi continuare con costanza e fiducia, i risultati arriveranno.

Risorse correlate

Mario Alberto Catarozzo

Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

Luciana Lauber

Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).