Avete i collaboratori giusti? Il futuro dipende dal team

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Prendiamo spunto per il post di oggi dall’intervista a John Sculley pubblicata su Wired di maggio. Sculley è stato prima Presidente e CEO di Pepsi-Cola e poi CEO di Apple negli anni ’80. Ci racconta nell’intervista quanto oggi sia determinante il team; come l’innovazione e il successo passino dall’azione coordinata di più persone e non più e non solo dall’invenzione del singolo. Ecco, partiamo da qui.

Vi siete mai fermati a guardare (non a chiedervi cause e soluzioni, ma solo ad osservare) le dinamiche della vostra organizzazione? Vi siete mai chiesti se l’essere egocentrica sia ancora efficace ed efficiente?

Efficace = vi permette di raggiungere il risultato voluto

Efficiente = vi permette di raggiungerlo col minor investimento di energie

L’organizzazione stile “palla di neve”, dove voi siete stati al centro e avete aggregato pezzi qua e là man mano che le cose evolvevano, forse non è più la strategia migliore. Essere sempre al centro spesso si trasforma da palla di neve in imbuto, dove voi siete sotto e rappresentate il collo di bottiglia delle attività. Oberati dagli impegni, polverizzati da mille incombenze, rischiate di saltare dalla riunione strategica alla gestione dell’affitto dei locali.

Cosa è cambiato?

Direi un po’ tutto. I clienti sono oggi più pretenziosi (tutto su misura e subito); il mercato è più competitivo: nascono player un tempo sconosciuti; basti pensare che oggi per il consulente del lavoro si apre la concorrenza di società di payroll non più e non solo italiane, ma dislocate in ogni parte del mondo, grazie alla possibilità di lavorare a distanza con Internet. Per il notaio, aree di esclusiva oggi non lo sono più e avvocati e commercialisti sono diventati concorrenti. Per gli avvocati, nascono ogni giorno sul web servizi legali low cost, italiani e non (soprassediamo per il momento sulla qualità di tali servizi non sempre degna di tale nome). Per i commercialisti, la contabilità è sempre meno redditizia e sempre di più svolta in Albania ed est Europa con società di servizi.
Tecnologia, competitività, cultura del cliente, crisi economica, normativa, sono tutti aspetti che stanno incidendo profondamente su professioni e mestieri un tempo molto esclusivi e tutelati.

Perché il futuro è nel team

Se vi ritrovate nelle considerazioni appena fatte, va da sé che da soli il futuro appare molto difficile. Con i tempi nuovi del mercato e le pretese dei clienti (accanto ai margini economici ridotti), diventa difficile pensare che da soli si vada lontano. Allora se nell’industria e nella new economy sono stati in passato i singoli spesso a fare la differenza con la loro inventiva (Steve Jobs, Enzo Ferrari, Jeff Bezos, Bill Gates, Richard Branson) oggi è il team che fa la differenza. È nelle energie condivise dei collaboratori, nel gioco di squadra, nell’inventiva collettiva e nella capacità di affrontare le sfide come un corpo unitario, che risiede il futuro.

Allora i singoli che ruolo avranno?

Il titolare di studio, l’imprenditore, il visionario, l’innovatore che ruolo avranno in questo scenario futuro? Diventeranno prima di tutto aggregatori di cervelli. Invece di essere prime donne, di concentrare intorno a sé il processo produttivo o innovativo, sapranno cogliere le opportunità, sapranno trovare chi potrà affiancarli nello sviluppo e realizzazione del progetto, sapranno motivare, coinvolgere e tenere insieme.

Vi rivedete in questo ruolo?

  • Lo state già facendo nella vostra organizzazione?
  • Vi sentite aggregatori o accentratori?
  • Siete pronti a dividere la torta con le persone giuste?
    E soprattutto, siete pronti a vedere se avete intorno a voi le persone giuste e nel caso cambiarle?

Alla base di tutto ci dev’essere un atto di coraggio e di umiltà intellettuale. Fermatevi dunque e fate un esame della situazione, poi definite dove volete trovarvi tra 5 anni e infine definite la strategia che vi porterà là. Ed ora, partite!

Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).