L’analisi S.W.O.T. negli studi legali

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Print

Indice dei contenuti

Si sa che procedere a braccio non è una buona idea e nessuno si avventurerebbe mai in un lungo viaggio senza una mappa e senza aver tracciato su di essa una rotta. Sapere dove vogliamo andare, quale strada seguire, con quali risorse è dunque il primo passo fondamentale.

COS’È L’ANALISI S.W.O.T.

Gli studi professionali possono trarre vantaggio dall’analisi S.W.O.T. (S.W.O.T. definizione: Strenghts, Weaknesses, Opportunities, Threats) tanto quanto qualsiasi altra impresa, soprattutto perché il loro successo è così inestricabilmente legato alla redditività, alla reputazione e alla produttività.

La matrice S.W.O.T. esamina i punti di forza, i punti di debolezza, le opportunità e le minacce, evidenzia i fattori interni ed esterni che influenzano la reputazione o la capacità dell’azienda di attrarre e trattenere i clienti, nonché la fattibilità dei continui progressi e della redditività aziendale.

LE 4 AREE DELL’ANALISI S.W.O.T.

Vediamo quindi quali sono le 4 aree di analisi S.W.O.T. utili per fare il quadro della situazione dello studio professionale e ipotizzarne la sua evoluzione futura sul mercato.

1. I punti di forza dello studio

Come prima azione elencate i fattori interni del vostro studio che rafforzano l’organizzazione. Esempi di fattori interni includono collaboratori altamente qualificati o eccezionalmente bravi in una specifica area di consulenza. Inoltre, la forza del vostro studio include il supporto amministrativo, un team di assistenti o consulenti che lavorano in collaborazione con gli altri professionisti. I punti di forza tangibili come la tecnologia all’avanguardia, un fatturato elevato e costi bassi sono ugualmente importanti per sostenere il successo.

2. I punti di debolezza dello studio

La seconda fase dell’analisi del diagramma S.W.O.T. consiste nell’individuare i punti di debolezza per capire dove si è più vulnerabili. Preparate quindi un elenco di punti di debolezza interni che potrebbero bloccare o ostacolare il successo dello studio. Ad esempio, alcuni potrebbero includere l’incapacità dei professionisti più esperti di portare nuovi clienti, oppure un numero enorme di pratiche lavorate che ancora rimangono in attesa del saldo dei pagamenti. Altri punti di debolezza possono essere i sistemi di fatturazione poco efficienti che prolungano le tempistiche degli incassi o problemi di sintonia con il personale che influiscono sulla produttività o sul coinvolgimento dei dipendenti.

3. Le opportunità da cogliere nel breve, medio e lungo termine

Nella terza fase è richiesto di mappare le opportunità dello studio o i fattori esterni dai quali lo studio professionale dipende per la sua sostenibilità. Un esempio è la firma di un contratto di collaborazione con un nuovo partner il cui portafoglio clienti migliorerà in modo significativo la base di quelli del vostro studio. Le opportunità includono, ad esempio se siete uno studio legale, l’attenzione dei media sul vostro studio e le cause vinte dai legali che lavorano per voi. Questo potrebbe portare a nuovi affari da clienti esistenti o attirarne di nuovi. 

4. Le minacce esterne del mercato

Per concludere il diagramma S.W.O.T. vanno ricercate le minacce esterne che potrebbero presentarsi nel corso dell’attività professionale. Minacce significative potrebbero essere rappresentate dalla fusione di uno studio concorrente con uno studio internazionale che guida la classifica di quelli più riconosciuti. Le minacce includono la chiusura delle attività dei clienti, la riduzione del numero di consulenze o della vostra base di clienti. Nuove leggi o normative potrebbero diventare una minaccia esterna per lo studio. Ad esempio, se siete specializzati nella consulenza in una determinata materia che una legge dello Stato decide di rendere gratuita, pur continuando a offrire quel servizio perderete fatturato.

SCEGLI IL TUO WEBINAR DI GIOVEDÌ IN DIRETTA (ISCRIVITI QUI) E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ TRAMITE IL GRUPPO DI FACEBOOK (PARTECIPA AL GRUPPO)


PER CONCLUDERE

Abbiamo visto come anche gli studi professionali non possono esimersi da sottoporre la propria attività ad un’analisi S.W.O.T. per fare il punto della situazione e pianificare i passi futuri.

La prima azione dell’analisi del diagramma S.W.O.T. da mettere in atto è ricercare i punti di forza interni, la seconda è identificare quelli di debolezza che potrebbero ostacolare il successo della vostra attività, per poi passare ai fattori esterni con l’analisi delle opportunità offerte dal mercato e delle minacce che potrebbero arrivare ad esempio dai vostri concorrenti e dall’emanazione di nuove leggi che possano sfavorirvi o arrecarvi danno a livello di fatturato e business in generale.

SCEGLI NOI COME PARTNER DELLA TUA COMUNICAZIONE SUL WEB
E COSTRUIAMO INSIEME IL TUO BRAND ON LINE!
SCOPRI DI PIÙ:
www.myp.srl/consulenza-web-marketing



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Leggi anche: “Il Marketing digital creativo negli studi professionali


Risorse correlate

RISORSE

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

#ascoltailtuofuturo

Siamo entrati nel decennio che cambierà la storia dell’umanità,. Da qui al 2030 avremo robot come colleghi, Intelligenza Artificiale che gestirà buona parte dei processi produttivi e organizzativi, le relazioni, che saranno profondamente digitalizzate, logiche di mercato completamente diverse. Vedremo nei prossimi anni la nascita di professioni che oggi non esistono e la fine di professioni a cui siamo abituati. Lo smart working sarà la norma, lavorare a distanza, in modo liquido, in rete, senza orari sarà lo standard. Questo manuale offre una visione sul futuro delle professioni e del business. Partendo da ciò che il futuro ci riserva accompagneremo il lettore a comprendere quali scelte effettuare per organizzare al meglio la propria attività , scegliere e formare i collaboratori, sviluppare business ed essere protagonista del nuovo mercato professionale. Strumenti, tecniche, principi di soft skills, coaching e comunicazione per offrire un manuale agile e completo da tenere con sè come carta nautica giorno dopo giorno. Autore Mario Alberto Catarozzo è formatore e coach con una lunga esperienza sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, crescita personale e professionale. Svolge attività di formazione e coaching per studi professionali, liberi professionisti e manager impegnati in processi di sviluppo e cambiamento.

Collaboriamo con

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le nostre promozioni fatte su misura per te

    QUESTO SITO È PROTETTO DA RECAPTCHA E LA PRIVACY POLICY E TERMS OF SERVICE DI GOOGLE.

    Mario Alberto Catarozzo

    Mario Alberto Catarozzo è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzato nel mercato dei liberi professionisti e degli studi professionali dell’area giuridica-economica (avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti), dei manager e degli imprenditori. Founder PartnerCEO di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo del business, lavora da oltre 25 anni nel mondo delle professioni ed è Coach certificato ICF (Internationale Coach Federation), con specializzazione in PNL (Practitioner e Master Practitioner), Problem Solving e Negoziazione. Speaker in diversi programmi radio e podcast, è direttore di collana e autore di manuali e saggi. Collabora con Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulla formazione manageriale e imprenditoriale per professionisti (soft skills) e aziende.
    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzato nel mercato dei liberi professionisti e studi professionali dell’area giuridica-economica: avvocati, notai, consulenti del lavoro, commercialisti, manager e imprenditori. Sono CEO di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business e da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione ed editoria (sono stato manager in Maggioli Editore e Il Sole 24 Ore). Ho conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach™ rilasciata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA) e ho due specializzazioni: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. Ho due livelli di specializzazione in PNL, Practitioner e Master Practitioner. Presso la STC Nardone Group mi sono formato in Problem Solving e Coaching Strategico®. Speaker al TEDxModena e al Philip Kotler Marketing Forum, collaboro con diverse Università, Ordini professionali e Associazioni di categoria sulle tematiche soft skills e strumenti di managerialità. Sono direttore della collana Studi Professionali di Alpha Test Editore, dedicata alle soft skills e strumenti di managerialità per professionisti e studi professionali, e autore di diverse pubblicazioni in tema di soft skills e crescita personale e professionale. Sono Associate Certified Coach (ACC), presso la International Coach Federation (ICF) e Coach Professionista Associato AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti).

    Luciana Lauber

    Luciana Lauber è Formatore, Business Coach professionista e Consulente specializzata nel mercato degli studi professionali: per 20 anni General Manager di Studi Legali Internazionali, specializzata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. 
    Da Gennaio 2020 PartnerGeneral Manager di MYPlace Communications, società dedicata alla consulenza, formazione e marketing per il mondo business.
    Professional Coach e Team Coach ICF (International Coach Federation) nonché Practitioner in PNL, con specializzazione in Consulenza Organizzazione e Marketing.

    Formatore, Business Coach professionista e Consulente, sono specializzata nel mercato degli studi professionali: per anni sono stata General Manager di Studi Legali Internazionali. Mi sono occupata di start-up, in Italia e all’estero, e di percorsi di carriera all’interno degli studi professionali. Sono specializzata in Organizzazione e Marketing. 
    Da Gennaio 2020 sono Responsabile del Business Development per il coordinamento delle attività strategiche di MYPlace Communications, società dedicata al marketing e comunicazione per il mondo business.
    Ho conseguito la qualifica di Professional Coach e Team Coach riconosciuta da ICF (International Coach Federation) e ho conseguito inoltre il Practitioner in PNL (Unicomunicazione Srl NLP Italy School).